La crescita 0-12 mesi



Mesi:



L'aumento del peso, della lunghezza e della circonferenza cranica del bambino sono segni di buona salute. Il pediatra controlla ad ogni visita la curva di accrescimento del bambino, non serve pesare e misurare ogni giorno il piccolo, non tutti i bambini crescono allo stesso ritmo. Un bambino allegro, vivace, che dorme e mangia con piacere sta sicuramente bene, anche se non ha curve di crescita eccezionali.

Esiste una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità delle acquisizioni motorie e nello sviluppo relazionale: ci sono bambini molto precoci ed altri più "pigri". Non bisogna perciò preoccuparsi se il proprio figlio, a confronto con altri, sembra presentare un lieve "ritardo" nell'acquisire certe capacità. La cosa importante sono i progressi del bambino nell'acquisire le diverse funzioni più che più che i tempi in cui vengono raggiunte.
Per semplice promemoria, cliccando sui link ad alcuni mesi verranno riportate alcune fasi significative dello sviluppo motorio e relazionale raggiunte dalla maggioranza dei bambini di quella età. Inoltre, per tutti i mesi di crescita del bambino, verranno date alcune raccomandazioni adatte all'età del bambino.


torna all'introduzione   

Mesi 1 e 2

Ricordatevi di ...

  • Non fumare per tutto il periodo dell'allattamento e non far fumare nessuno se c'è il bambino
  • Metterlo a dormire a pancia in su
  • Non coprirlo eccessivamente quando dorme
  • Trasportarlo in auto con un seggiolino omologato e adatto al suo peso
  • Evitare di maneggiare bevande calde o pentole bollenti quando tenete il bambino in braccio
  • Controllare la temperatura dell'acqua del bagnetto in modo che non sia troppo calda (o troppo fredda)

torna all'introduzione   

Mese 3

LA CRESCITA


Sviluppo Motorio

Il bambino sveglio, disteso a pancia in giù, si appoggia sugli avambracci, solleva la testa e la volge nei due lati. A pancia in su, presto scopre le mani e le guarda.

Sviluppo Relazionale

Il bambino fissa bene il volto della mamma, o di chi lo accudisce, e lo segue con lo sguardo per alcuni momenti, sorride e vocalizza.
Reagisce ai forti rumori ambientali, quando è tranquillo mostra interesse e si orienta verso i suoni interessanti. Distingue e riconosce le voci più familiari e si tranquillizza ascoltando la voce della madre.

NOTA:
ricordatevi che c'è una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità delle acquisizioni motorie e nello sviluppo relazionale, non preoccupatevi se il vostro bambino è più lento. Il Pediatra di Famiglia controlla sempre anche lo sviluppo del vostro bambino.

torna all'introduzione   

Mese 4

LA CRESCITA


Sviluppo Motorio

A pancia in giù si appoggia sugli avambracci con le mani aperte. Tenta di mettersi sul fianco quando si trova a pancia all'aria, anche per cercare di afferrare gli oggetti. Inizia ad afferrare gli oggetti sotto controllo visivo e li porta alla bocca quale modo per conoscerli.

Sviluppo Relazionale

Presta attenzione e si orienta bene alla voce della mamma e a suoni interessanti. Sorride e risponde con semplici vocalizzi a chi gli parla e scruta il viso di chi gli è vicino e gli oggetti che tiene in mano. Il bambino mostra interesse per gli oggetti che emettono suoni; cerca di individuare da dove vengono i suoni dell'ambiente; coglie le intenzioni espressive nella voce.
A circa 4-5 mesi, quando inizia a muoversi di più, sembra il momento giusto per iniziare a metterlo per terra nei momenti di veglia e di gioco, sia sulla schiena che a pancia in giù. Stare per terra offre al vostro bambino la possibilità di giocare e sperimentare il movimento in libertà e sicurezza.

NOTA:
ricordatevi che c'è una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità delle acquisizioni motorie e nello sviluppo relazionale, non preoccupatevi se il vostro bambino è più lento. Il Pediatra di Famiglia controlla sempre anche lo sviluppo del vostro bambino.

torna all'introduzione   

Mese 5

Ricordatevi di ...

  • Non esporlo al fumo di sigaretta
  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso
  • Non lasciarlo da solo nel fasciatoio o sul lettone perché potrebbe muoversi e cadere
  • Se è allattato al seno, non smettere di dargli il latte materno

torna all'introduzione   

Mese 6

LA CRESCITA


Sviluppo Motorio

Messo a pancia in giù si appoggia bene sulle braccia, sollevando la testa e buona parte del tronco e riesce a passare dalla posizione prona a quella supina e viceversa. La prensione di un oggetto è duratura e si può assistere a qualche tentativo di passaggio da una mano all'altra. Può iniziare a star seduto senza appoggi. Inizia a vedere e riconoscere oggetti posti dall'altra parte della stanza.

Sviluppo Relazionale

Distingue i suoni più familiari anche se lontani e cerca di imitarli in modo ripetitivo. Davanti allo specchio reagisce con movimenti e suoni ripetuti (lallazione). Lancia gridolini e si agita quando vede la pappa e ne accetta l'offerta con il cucchiaino. Inizia a comportarsi in modo diversificato verso ambienti e persone che non conosce rispetto a quando è a casa sua e con chi lo accudisce abitualmente.

NOTA:
ricordatevi che c'è una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità delle acquisizioni motorie e nello sviluppo relazionale, non preoccupatevi se il vostro bambino è più lento. Il Pediatra di Famiglia controlla sempre anche lo sviluppo del vostro bambino.

Ricordatevi di ...

  • Non esporlo al fumo passivo di sigaretta
  • Allacciare le cinture del seggiolone
  • Non forzarlo a mangiare
  • Iniziare gradualmente a introdurre cibi diversi dal latte
  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso
  • Sottoporlo ai vaccini del 6° mese

torna all'introduzione   

Mese 7

Ricordatevi di ...

  • Non esporlo al fumo passivo di sigaretta
  • Allacciare le cinture del seggiolone
  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso
  • Leggergli un libro a voce alta, che abbia pagine cartonate e figure colorate.

torna all'introduzione   

Mese 8

LA CRESCITA


Sviluppo Motorio

Sta seduto da solo per un po' di tempo. Può spostarsi per terra, con un suo stile (diverso da un bambino all'altro): ruota facendo perno sulla pancia, striscia, di solito prima indietro e poi in avanti, può iniziare anche a gattonare. Qualcuno già prova a tirarsi su tenendosi ad un appoggio (tavolino, poltrona, sedia).

Sviluppo Relazionale

Si volta se chiamato. Ha un comportamento ben diversificato verso ambienti, persone ed oggetti nuovi, che guarda ed esplora con curiosità. Produce bisillabi (lallazione). Afferra pezzetti di cibo e li porta alla bocca, si passa gli oggetti da una mano all'altra e può lasciarli intenzionalmente.

NOTA:
ricordatevi che c'è una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità delle acquisizioni motorie e nello sviluppo relazionale, non preoccupatevi se il vostro bambino è più lento. Il Pediatra di Famiglia controlla sempre anche lo sviluppo del vostro bambino.

Ricordatevi di ...

  • Non lasciare mai il vostro bambino solo mentre mangia
  • Controllare che il cibo non scotti
  • Tenere lontano dalla sua portata detersivi, farmaci e oggetti fragili
  • Non aggiungere sale né zucchero agli alimenti
  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso
  • Guardare un libro insieme leggendolo ad alta voce

torna all'introduzione   

Mese 9

LA CRESCITA


Sviluppo Motorio

Sta bene seduto senza appoggio. Si muove per terra, con un suo stile: striscia e gattona. Afferra gli oggetti con due dita, li mette dentro e fuori da un contenitore, è in grado di lasciarli andare.

Sviluppo Relazionale

Il bambino realizza ora i primi tentativi di canto; è capace di muovere o sbattere gli oggetti in modo di ottenere dei suoni. Inizia ad imitare le espressioni del viso dell'adulto e poi i gesti (batti-mani, 'cucù', ciao-ciao…). Riconosce bene gli oggetti che gli vengono dati più spesso. E' attirato dai cibi semisolidi che si porta alla bocca con le mani e accetta gli alimenti offerti con il cucchiaino.

NOTA:
ricordatevi che c'è una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità delle acquisizioni motorie e nello sviluppo relazionale, non preoccupatevi se il vostro bambino è più lento. Il Pediatra di Famiglia controlla sempre anche lo sviluppo del vostro bambino.

Ricordatevi di ...

  • Aspettare che il vostro bambino apra la bocca prima di offrigli altro cibo. Dargli un cucchiaio
  • Lasciare che si diverta toccando e schiacciando il cibo
  • Se non ha più fame, togliere il piatto senza fare storie
  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso

torna all'introduzione   

Mese 10

Ricordatevi di ...

  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso
  • Cucinare per lui, il miglior cibo è quello fatto in casa con ingredienti semplici
  • Lasciare che vi guardi mentre mangiate
  • Evitare di dargli bevande gassate e succhi di frutta industriali

torna all'introduzione   

Mese 11

Ricordatevi di ...

  • Lasciare uno spazio libero da mobili e spigoli in cui il vostro bambino possa muoversi liberamente
  • Coprire le prese elettriche con i copri presa e non lasciarlo da solo dove sono in funzione elettrodomestici
  • Utilizzare appositi fermi per bloccare cassetti e sportelli
  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso

torna all'introduzione   

Mese 12

LA CRESCITA


Sviluppo Motorio

Con un appoggio riesce a stare in piedi e accenna a fare dei passi laterali. Successivamente si sposterà con un appoggio e poi inizierà a camminare da solo. Afferra gli oggetti con la punta delle dita, con sempre maggiore precisione e destrezza.

Sviluppo Relazionale

Il bambino riproduce e imita, con sempre maggiore precisione, suoni semplici con i quali crea ritmi e brevi sequenze; inizia a dire qualche bisillabo con significato specifico (prime paroline, 'ma-ma', 'pa-pà'…) nella lingua materna, differenziando parlato e canto; mostra preferenze rispetto alla musica che ascolta. Capisce il "no" ed il senso delle parole più usate, soprattutto quando indicano oggetti a lui familiari. Alcuni iniziano ad indicare. Condivide l'attenzione ed un giocattolo con l'adulto.
Inizia l'uso sociale dell'oggetto ('legge' il librino, porta all'orecchio il telefono e 'parla'…).
Può iniziare ad usare da solo il cucchiaino e mangiare da solo cibo a forma di bastoncini.

NOTA:
ricordatevi che c'è una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità delle acquisizioni motorie e nello sviluppo relazionale, non preoccupatevi se il vostro bambino è più lento. Il Pediatra di Famiglia controlla sempre anche lo sviluppo del vostro bambino.

Ricordatevi di ...

  • Utilizzare protezioni per i cassetti, le porte, proteggi i fuochi con uno schermo protettivo
  • Verificare che le sbarre della ringhiera siano abbastanza strette
  • Evitare di mettere vicino alle balaustre, o alle finestre qualsiasi oggetto che possa fare da gradino
  • Utilizzare dei cancelletti all'ingresso delle scale o delle porte finestre.
  • Vaccinare il vostro bambino
  • Trasportarlo in auto con il seggiolino adatto al suo peso
  • Continuare a condividere con il vostro bambino libri con immagini semplici